Events 27 October 2015
Radicalismi, censura, dialogo nei media e nelle società musulmane
Roma, 27 ottobre 2015
Sala Aldo Moro – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Piazzale della Farnesina 1

9.00-9.50 Registrazione degli ospiti
E’ consigliato arrivare al Ministero almeno mezz’ora prima dell’inizio dell’incontro.

9.30 Welcome coffee
***

10.00 Saluti di benvenuto

Armando Barucco, Giuseppe Perrone| Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Giancarlo Bosetti
| Reset-DoC

10.15: Apertura dei lavori

Olivier Roy | Istituto Universitario Europeo
La strategia di comunicazione dello “stato islamico”

Sessione 1
ore 10.45-12.00

L’immagine dello “stato islamico” nei media arabi
La prospettiva araba sarà affiancata da una parallela indagine comparativa di quanto avviene nel contesto occidentale.

Fawaz Gerges
| The London School of Economics
Differences and similarities: a comparison between Al Qaeda and IS media apparatus

Ursula Lindsey | The Arabist blog
Violence and ridicule: responding to the savage spectacles of the Islamic State

Donatella Della Ratta | Università di Copenhagen
L’immagine dello Stato Islamico nei media arabi

Chair: Francesca Corrao | Università LUISS Guido Carli

***

Sessione 2
ore 12.15-13.30

L’apparato mediatico iraniano tra la censura del regime e la creatività delle start-up
Lo sviluppo dei social media iraniani, che hanno peraltro accompagnato l’ascesa al potere del presidente Hassan Rouhani, e l’innovazione portata dall’arrivo del 3G e del 4G si scontrano con la censura governativa.

Gholam Khiabany | Goldsmiths, University of London

Antonello Sacchetti | Collaboratore Arab Media Report
Iran’s digital media landscape

Roberto Toscano | Ex ambasciatore a Teheran, collaboratore de La Stampa.

Chair: Azzurra Meringolo | Arab Media Report

***

ore 13.30- 14.30
Buffet

***

Sessione 3
ore 14.30- 16.00

I media turchi, da campo di battaglia a canale di soft power
La Turchia, paese ponte tra Europa e Oriente, con la produzione soap opera tradotte e diffuse con successo in arabo, è riuscita a presentarsi come una realtà vincente e attraente, anche se nell’ultimo quindicennio, alle aperture pluraliste si accompagnano pressioni minacciose sulla libertà di stampa.

Marco Ansaldo | Giornalista de La Repubblica

Joshua D. Hendrick | Loyola University Maryland
The politicization of Turkey’s domestic media landscape

Mustafa Akyol | Intellettuale e giornalista turco
How Majoritarianism Crushes Media Freedom

Collegamento Skype con
Marwan Kraidy
, The Annenberg School for Communication, University of Pennsylvania
“From Neo-Ottoman Cool to Neo-Ottoman Kitsch: The Rise (and Fall?) of Turkey in Arab Media Space.”

Stefano Manservisi  | Capo di Gabinetto dell’Alto Rappresentante per la Politica Estera e di Sicurezza dell’Unione Europea-Vice Presidente della Commissione Europea
Turkey in Europe: the door is still open?

Chair: Lea Nocera | Università di Napoli l’Orientale,  collaboratrice Arab Media Report

***
L’incontro si terrà in lingua inglese
***

È necessario accreditarsi all’indirizzo:
resetmag@tin.it 

ACCESSO CONSENTITO SOLO TRAMITE ACCREDITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Registrazione degli accreditati a partire dalle ore 9.00 – è consigliato arrivare al Ministero almeno mezz’ora prima dell’inizio del convegno.

___
Evento organizzato con un contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Responsabile del progetto: Giancarlo Bosetti | Direttore Reset-Dialogues on Civilizations
Consulenza scientifica del progetto: Nicola Missaglia
Coordinamento scientifico-editoriale progetto Arab Media Report: Azzurra Meringolo
Relazioni con i relatori: Elisa Gianni
Segreteria amministrativa e organizzativa: Letizia Durante