L
  • Corrado Ocone
    Il termine laicità indica la separazione, storicamente avvenuta in Occidente soprattutto con la nascita e l’affermarsi dello Stato moderno, fra la sfera religiosa e la sfera politica (“libera Chiesa in libero Stato”, secondo l’efficace espressione di Camillo Benso conte di Cavour). Un processo che si basa su una distinzione anch’essa tipicamente moderna: quella fra foro interiore, o sfera privata, e ambito politico, o sfera pubblica.
  • Corrado Ocone
    Il liberalismo ha un’origine rivoluzionaria e politica, legandosi al processo di ascesa della borghesia in età moderna. Si può dire che nel momento in cui si è affermato lo Stato assoluto è sorta anche l’esigenza di limitare il potere del sovrano e di riservare un ambito di libertà e garanzia agli individui. In questo senso, il liberalismo è prima di tutto una teoria della limitazione del potere politico.
  • Enzo Di Nuoscio
    La giustificazione filosofica dell’idea di libertà è uno di quegli enigmi con i quali si sono misurati tutti i grandi filosofi, i quali hanno spesso concluso i loro imponenti tentativi riconoscendo l’impossibilità di accedere ad un punto di appoggio archimedeo che collocasse la libertà su un incontrovertibile piedistallo teorico.