homepage
rss
mappa del sito
chi siamo
eventi
links
selezione lingua
Lessico
Interculturale

Colonialismo-Postcolonialismo

Il termine colonialismo, così come viene usato di solito, designa un fenomeno collocato nel tempo (a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo) e nello spazio (quello strutturato dalla dominazione dell’occidente sul sud e sull’est del mondo).

Continua a leggere

Razzismo

Per quanto possa sembrare paradossale, per definire e analizzare il razzismo è necessario anzitutto sbarazzarsi della categoria di razza, da cui pure deriva l’etimologia del termine.

Continua a leggere

Tradizione

Trasmettere patrimoni di ricordi e memorie di ciò si ritiene importante è una operazione centrale che una generazione compie nei rispetti della generazione a venire.

Continua a leggere

Ideologia

Per “ideologia” si intende un complesso di idee, giudizi e valori organicamente connesso; nell’accezione negativa del termine, un atteggiamento teorico di sostanziale falsificazione della realtà che nasconde, dietro una visione del mondo apparentemente universale, la difesa...

Continua a leggere

Etnopsichiatria-Etnopsicologia

L’etnopsichiatria e l’etnopsicologia sperimentano strade da seguire per tenere conto delle differenze culturali all’interno dei saperi e delle pratiche disciplinari (occidentali) della psichiatria e della psicologia.

Continua a leggere
Reset
Un mese di idee.
Direttore Giancarlo Bosetti
Associazione per il dialogo tra le culture
I Video di Resetdoc
EN mercoledì, 18 maggio 2011

L'incertezza costante

Zygmunt Bauman

La modernità ha due meccanismi regolatori: il primo è la migrazione, data da un numero di persone in eccesso che non corrispondono all’immagine di ordine prescritta dalla modernità, la quale sta ordinando ossessivamente una realtà caotica. L’altro è il progresso economico che svaluta il lavoro manuale e che danneggia il capitale individuale, costringendo le persone a migrare altrove. Il grande sociologo Zygmunt Bauman parla di Europa, migrazioni e modernità con ResetDoc.


Commenta questo articolo

Newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter